5 consigli utili per non finire così

“Usare il preservativo è scomodo”, “Tanto mi so controllare”, “E’ più bello farlo senza”.
Quante volte lo avrete pensato o ve lo avranno detto? Bene, una simpatica pubblicità belga sull’uso del preservativo potrebbe immediatamente farvi cambiare idea.

Un giovane papà, i capricci di suo figlio, la sua faccia a fine spot: perché non ho usato il condom?
Ovviamente con questo non vogliamo dire che avere bambini causa sempre disagi o che tutti i bambini sono delle piccole pesti insopportabili. Vogliamo solo mettervi in guardia per evitare situazioni non programmate e verso cui magari non si è ancora pronti. Ecco cinque piccoli consigli per evitare che ciò accada.

[list][item icon=”tick” ]Iniziamo col dire che il coito interrotto, pratica molto amata dai più esperti, non è un metodo contraccettivo sicuro. Molti pensano di sapersi controllare e di uscire al momento giusto, poco prima che succeda il pata-track: niente di più sbagliato! Perdite pre-eiaculatorie contenenti spermatozoi possono fuoriuscire dal pene senza che lui se ne accorga e causare l’irreparabile.[/item]

[item icon=”tick” ]Insieme col coito interrotto, anche il metodo di Ogino-Knaus è considerato poco affidabile. Questo metodo consiste nell’individuare, in base al ciclo mestruale, i giorni fertili da quelli meno fertili e nell’astenersi dall’avere rapporti sessuali nei giorni più fecondi.[/item]

[item icon=”tick” ]Non fate mai sesso non protetto: usate sempre il condom. Potrebbe sembrare un consiglio banale, ma non lo è. Il preservativo è il metodo più sicuro contro gravidanze indesiderate ed è l’unico strumento contraccettivo a proteggere anche da malattie sessualmente trasmissibili: perché funzioni nel modo giusto deve essere conservato nel modo giusto ed usato correttamente. [/item]

[item icon=”tick” ]Indossate il preservativo da subito! Non aspettate gli attimi prima dell’eiaculazione, potrebbe già essere troppo tardi![/item]

[item icon=”tick” ]Non lasciate nulla al caso: se qualcosa è andato storto durante il rapporto sessuale procedete con il piano B. In questi casi, la “pillola del giorno dopo”, contraccettivo d’emergenza, può risolvere eventualità non programmate.[/item][/list]

Dopo uno spot così, siete sicuri che sia davvero il caso di rischiare?

[sz-video url="http://www.youtube.com/watch?v=K45m79fEyz8" responsive="Y" /]

 

Commenti