Preservativi stimolanti o sottili per accrescere il piacere?

Il preservativo, certamente, non gode di ottima fama in quanto si pensa che utilizzandolo si perda gran parte del piacere e delle sensazioni di benessere che il sesso regala.
Questo è vero solo in parte. Perchè? Beh, molti ancora non hanno piena conoscenza e consapevolezza delle infinite possibilità che si celano dietro la scelta del preservativo.
Se vi sono sembrati già tanti i profilattici che vi ha proposto il farmacista o quelli disposti in fila nel distributore automatico h24, allora non avete ancora dato un’occhiata alle oltre 200 referenze offerte dai negozi online specializzati, come kondom.it ad esempio.

Per prima cosa è di fondamentale importanza sapere che taglia di preservativo “calziamo”; poi, ascoltare le nostre esigenze e magari anche quelle del partner – specie se si tratta del compagno/a da molto tempo.
Una domanda che spesso ci ponete è: davvero i preservativi stimolanti lo sono? Si avverte un qualche effetto particolare? E con i profilattici speciali il piacere aumenta?
Noi siamo pronti a rispondere, voi prendete nota!

preservativi che trasmettono il piacere

Preservativi stimolanti: come agiscono? Quali prendere?

Come suggerisce già il loro nome, i preservativi stimolanti hanno lo scopo di accrescere il piacere attraverso una maggiore stimolazione delle parti intime.
Questa maggiore sollecitazione può avvenire in modi differenti:

  • Attraverso sfere, rilievi, nervature e striature anche non estremamente accentuate collocate su tutta la lunghezza del profilattico. Un esempio di questa tipologia sono i Durex PlesasureMax e gli Skyn Intense Feel;
  • Attraverso la presenza di rilievi leggeri e nervature, associate ad un lubrificante con agenti in grado di accrescere il piacere femminile, quindi vasodilatatori per incrementare l’afflusso sanguigno nelle parti intime. Un caso lampante è quello dei Durex Intense;
  • Attraverso protuberanze ed estensioni colorate molto accentuate: questo è il caso dei preservativi Luxe, ultrastimolanti e molto particolari;
  • Attraverso la percezione di effetto caldo o freddo: è possibile avvertire tepore o freschezza, a seconda del modello scelto.

I preservativi sottili: effetto seconda pelle

Molti pensano che il profilattico sia un impedimento alla trasmissione del piacere: viene visto esclusivamente come un corpo estraneo che si frappone tra i due amanti, limitandone le belle sensazioni.
Se anche voi la pensate allo stesso modo, allora il consiglio è di scegliere sempre preservativi sottili o ultrasottili. Una volta provati, difficilmente si riesce a tornare indietro!
I preservativi sottili possono essere realizzati sia in lattice che in materiali differenti, come il polyisoprene o poliuretano – per chi è allergico al lattice – e, a dispetto del nome, mantengono un’ottima resistenza nonostante lo spessore minimo.
Perchè scegliere di usare i preservativi sottili? Se vuoi vivere il rapporto sessuale con estrema naturalezza, pur certo di ottenere una protezione non solo contro le gravidanze indesiderate ma anche la trasmissione di malattie sessuali. Per chi ama percepire il contatto con il proprio partner e godersi una sensazione “pelle su pelle”, dimenticando di aver indossato un condom.
Tra i preservativi sottili e ultrasottili ci sono:

  • Gli Okamoto 004 Experience, con 30 ɥm di spessore;
  • Sempre da oriente i Sagami Original 0.02, considerati i preservativi più sottili presenti attualmente sul mercato. Sono in poliuretano, hi-tech, realizzati in Giappone e con solo 20 ɥm di spessore;
  • Un pò più spessi, ma sempre meno del comune, seguono i Lelo Hex con i loro 45 micron di spessore: qui c’è in ballo una tecnologia ultra avanzata, infatti sono realizzati con una trama a nido d’ape che evita la rottura;
  • Ultimi ma non ultimi i profilattici Skyn Intense Feel, Control Finissimo e Durex Invisible – altri esempi di preservativi sottili al vostro servizio. (tutti con circa 50-55 ɥm di spessore)

Viene naturale affermare che i preservativi sottili possono essere considerati altrettanto stimolanti, proprio per la loro caratteristica di essere e non esserci.

Ma chi viene stimolato, lui o lei?
I preservativi stimolanti sono forse più indicati per chi accoglie la penetrazione: i rilievi, il gel e le protuberanze sono solitamente collocati nella parte esterna del preservativo. Ecco perchè, scegliere un preservativo sottile, molto spesso, mette tutti d’accordo: entrambi i partner beneficeranno dei suoi “effetti”.

Commenti