La ragazza che colleziona preservativi usati

Ha 28 anni, è norvegese e colleziona preservativi usati.
Sì, il suo nome è Tonje e – fino ad oggi – ne ha raccolti più di 1900 che espone fiera, come trofei, appesi alle pareti della sua stanza.
Ha cominciato questa folle raccolta nel 2010, anno in cui ha scoperto la sua passione per il collezionismo un pò fuori dagli schemi, in questo caso. Tonje colleziona profilattici usati da lei ed i suoi partner o che acquista, a caro prezzo, da terzi. Il suo obiettivo è quello di arrivare ad averne 10mila.

collezionista di preservativi usati
Questo suo slancio nasce esclusivamente dall’odore che i preservativi hanno. Ricevette il suo primo preservativo da quello che è attualmente il suo ex fidanzato, così per gioco, e da allora li colleziona e li appende.
Ogni qualvolta ne usasse uno, lo conservava meticolosamente, oppure erano proprio gli amici a consegnarne. Alcuni li ha perfino acquistati pagandoli piuttosto cari.

Tonje spiega: “Il rapporto con il mio ex fidanzato è andato via via peggiorando quando ho dato inizio a questa collezione”.
Dopo la rottura, la ragazza ha continuato a collezionare, preservativo dopo preservativo, arrivando ad acquistarne anche 20 al giorno.
Ne raccolgo sempre di più. È la migliore sensazione al mondo. Mi sento così felice quando vado alla cassetta postale. La gente mi invia dei preservativi usati, per me è come se ogni giorno fosse natale”, afferma la giovane ragazza.

Tonje era sempre circondata di amici, ma questa sua bizzarra passione ha portato all’allontanamento di molti. Per fortuna i suoi genitori non la lasciano sola, anzi. Suo padre la aiuta nella raccolta, chiedendo perfino ai suoi amici di donare preservativi usati.
Non mi interessa quello che pensano gli altri: è un hobby, c’è chi fa sport, chi colleziona auto, a me piace raccogliere preservativi usati. Ognuno ha il suo”.

Se non riesce ad accumularne di nuovi tramite i suoi conoscenti, Tonje sostiene di fare sesso anche con sconosciuti pur di collezionarne altri.

Commenti