Sesso anale: con o senza preservativo?

Può sembrare banale parlarne, ma non lo è affatto…soprattutto se in molti ci chiedete: posso consumare un rapporto anale senza preservativo?
Partiamo da un assunto di base: nessun rapporto sessuale – che sia anale, vaginale e anche orale – è sicuro senza l’uso del preservativo. Anche se il partner è il compagno/a da una vita. La ragione è davvero semplice da intuire, ma non ci pesa affatto ribadirlo – anzi, siam qui apposta: il preservativo è essenziale in quanto, durante il rapporto sessuale, vi è uno scambio di fluidi corporei ricchi di batteri e microrganismi che proliferano e si moltiplicano con estrema rapidità. Non mettere il preservativo equivale a dare il via libera a questa contaminazione dei tessuti.

Fare sesso anale senza l’uso del profilattico non fa restare incinta – e su questo siamo tutti d’accordo. Ci espone, però, al rischio di contrarre Malattie a Trasmissione Sessuale (MTS), sia che il rapporto avvenga in coppie eterosessuali che omosessuali. Stessa cosa vale anche per i rapporti orali e vaginali non protetti.
Se conosci il tuo partner da sempre, e lui conosce te, ed entrambi – dopo accurati esami – sapete di essere sani, quindi non affetti da malattie sessualmente trasmissibili, allora la possibilità del contagio è davvero minima: le infezioni non si generano dal nulla, si sappia.
In questi casi, si sceglie di utilizzare il preservativo più per ragioni igieniche che per il timore di contrarre una patologia.

importante indossare sempre il preservativo

Nel sesso anale, infatti, c’è la possibilità che durante la penetrazione vi sia un contatto con feci o residui fecali presenti nell’ultimo tratto dell’intestino. Germi e batteri possono causare infezioni se entrano a contatto con i genitali o la bocca.
È bene, quindi, avere sempre cura della propria igiene intima prima di praticare un rapporto anale: se le feci venissero a contatto con l’area vaginale del partner potrebbero provocare infezioni al tratto urinario. Ecco perchè il pene, dopo il rapporto anale, non dovrebbe mai entrare in contatto con la vagina se non previa pulizia o dopo aver sostituito il profilattico con uno nuovo.

Inoltre, va sempre utilizzato un buon lubrificante a base siliconica per i rapporti anali, evita lacerazioni e fastidi, riducendo il dolore ai minimi termini.

Commenti