Sesso in gravidanza

sesso in gravidanzaDurante il periodo della gravidanza sono molte le coppie che decidono di non avere rapporti sessuali, soprattutto per timore di poter danneggiare il feto o di non rispettare la propria compagna in dolce attesa.
Scopriamo insieme se questi timori sono fondati o no e sfatiamo il mito del divieto categorico di fare sesso in gravidanza.
Una gravidanza non a rischio non rappresenta di per se un ostacolo all’amore in senso fisico: se la gravidanza procede senza problemi e la futura mamma se la sente, nulla vieta di fare l’amore con il proprio partner, purchè – raccomandano i medici – dopo il terzo mese.

Si può fare sesso in gravidanza?

Certamente, in una situazione in cui sono assenti particolari patologie o rischi (in questo caso, infatti, sarà il vostro medico a darvi maggiori indicazioni).

Tanto per iniziare, rassicuriamo i più timorosi dicendo che durante il rapporto sessuale non vi è alcun rischio che il pene entri in contatto con il feto poichè questo è ben ammortizzato e protetto all’interno del sacco amniotico, accuratamente isolato da un tappo mucoso.
Novelli paparini state quindi sereni!
A rassicurarvi, gli studi di alcuni ricercatori che sostengono che fare sesso in gravidanza sia benefico sia dal punto di vista psicologico che fisico: l’attività sessuale prepara la muscolatura pelvica per il parto e crea un clima di rilassatezza e serenità nell’imminenza di un periodo più impegnativo quale quello legato alla fase finale della gestazione e alle nuove responsabilità del “diventare genitori”.sesso in gravidanza

Un altro motivo che porta alla sospensione dei rapporti sessuali è l’insorgere di mutamenti fisici nella donna, oltre a manifestazioni quali nausea, variazioni ormonali, indolenzimento del seno che alle volte possono causare un calo del desiderio.

Detto ciò è fondamentale che la coppia mantenga comunque sempre viva la comunicazione ed il contatto fisico, non necessariamente portando a termine rapporti completi, ma scambiandosi, magari, dolci effusioni come baci, carezze e “coccole” in generale che facciano comprendere ad entrambi quanto si è importanti l’uno per l’altra.

Ma cosa va davvero sempre evitato in gravidanza?

Anche quando procede tutto a gonfie vele, bisognerebbe evitare due comportamenti sessuali.
Assolutamente vietato per lui praticare il sesso orale sulla donna: lui potrebbe, infatti, inavvertitamente soffiare aria all’interno della vagina, con conseguenti danni letali sia per il piccolo che per la madre. L’immissione di aria potrebbe provocare un’embolia – ovvero un blocco della circolazione sanguigna a causa della formazione di una bolla d’aria.
Per lei, invece, è consigliabile avere rapporti (vaginali, anali o orali che siano) sempre protetti dal preservativo onde evitare il contagio di malattie sessualmente trasmissibili che, lo ricordiamo, potrebbero anche non avere sintomatologia e potrebbero quindi passare inosservate. Fare sesso sicuro scongiura il rischio di contrarre un’infezione e di trasmettere quest’ultima al bambino.

Un’ultima notizia, che farà contente le donne, infondendo una buona dose di autostima: chi l’ha detto che le donne col pancione non siano sexy? Molti uomini trovano tremendamente eccitante l’idea di fare l’amore con la propria compagna in dolce attesa. Il pancione è considerato un tripudio di femminilità oltre che la diretta conseguenza della virilità dell’uomo – siamo alle solite, se l’uomo non si gasa non è contento! – lo confermano numerose ricerche sessuologiche che affermano come questo rappresenti per l’uomo un atto trasgressivo.

Commenti