Contraccettivi gioielli: cosa sono e come funzionano

Orecchini e splendidi gioielli da indossare al posto della pillola o del cerotto anticoncezionale: ecco la nuova frontiera della contraccezione, che arriva direttamente dalla Georgia.
Sono già stati testati in laboratorio e risultano efficaci: sono i gingilli ormonali ideati dai ricercatori dell’Istituto di Tecnologia della Georgia, il cui scopo è quello di rendere la contraccezione più attraente ma anche più semplice da ricordare.
Questo nuovo brevetto contiene l’ormone levonorgestrel, il contraccettivo a base di solo progestinico che, solitamente, è venduto sottoforma di compresse da assumersi entro 72 ore dal rapporto non protetto e che è risultato efficace nell’85% dei casi.

orecchini come contraccettivi

Questo nuovo dispositivo, dunque, rappresenterebbe un valido aiuto per le donne: applicando il solo cerotto su degli orecchini, ad esempio, si può prevenire una gravidanza indesiderata. È un ottimo rimedio per le donne un pò sbadate.
L’efficacia è stata testata simulando l’applicazione di questo cerotto sul gioiello prima di addormentarsi: quindi il cerotto è rimasto 16 ore per poi essere rimosso per 8 ore, ovvero la media delle ore di sonno di un individuo adulto.

Il cerotto contraccettivo è composto da 3 strati, di cui uno impermeabile
Il professor Mark Prausnitz della School of Chemical and Biomolecular Engineering presso l’Institute of Technology in Georgia spiega come questa innovazione risponda a delle specifiche necessità, riscontrate nella donna: “Più opzioni contraccettive sono disponibili, più è probabile che ogni donna abbia il pieno controllo delle proprie capacità riproduttive. Indossare gioielli già fa parte della routine quotidiana di una donna, pertanto questa tecnica potrebbe facilitare l’adesione al regime farmacologico e a prevenire gravidanze indesiderate”.

È molto importante, però, ricordare che benchè questo metodo sia avanzato ed innovativo, non è efficace in alcun modo sulle malattie a trasmissione sessuale. SOLO il preservativo, in quanto contraccettivo di barriera, fornisce totale protezione sia da gravidanze indesiderate sia per la prevenzione di malattie sessualmente trasmesse come Hiv e altre malattie veneree.