Hai trovato i preservativi di tuo figlio: cosa fare?

I genitori sono sempre inclini a considerare i propri figli come creature indifese e ancora da accudire…anche quando hanno di gran lunga superato la maggiore età.

Per questo risulta difficile, a volte, gestire situazioni particolari come quella di imbattersi – ad esempio – nella riserva di preservativi del proprio figlio/a.
È strano, all’inizio, ma facendo un bel respiro ci si renderà conto di molti aspetti positivi.

i giovani devono usare il preservativo

Innanzitutto, non c’è nulla di male se il proprio ragazzo/a si sta approcciando alla sessualità e lo fa perdipiù in maniera matura e consapevole: come altro si può considerare un gesto del genere?

Quindi, la prima cosa da fare è parlare.
Evitando di creare imbarazzi inutili, magari prendendo in disparte il ragazzo, incoraggiandolo e rassicurandolo sull’ottimo gesto che ha compiuto. Dialogare a cuore aperto può solo aiutare entrambi: il giovane a sentirsi compreso ed il genitore ad aprirsi una strada per le sue confidenze future.
Non serve a nulla arrabbiarsi, il ragazzo non ha rubato, non ha armi e non si è cacciato in alcun pasticcio.
Ha deciso di rispettare se stesso e il partner e di avvicinarsi al sesso nel modo più sano e sicuro che potesse.

Non nascondere i preservativi trovati.
Non sarebbe un gesto saggio, farebbe capire al giovane che è stato “scoperto”, indispettendolo per essere stato privato di qualcosa che gli apparteneva senza essere informato. Al contrario, cerca un modo dolce e discreto per generare un dialogo e loda la sua iniziativa, spiegando appunto che i preservativi sono essenziali sia per non imbattersi in gravidanze indesiderate, sia – importantissimo – per non contrarre malattie a trasmissione sessuale.

I figli è giusto che conoscano il sesso.
L’ignoranza è peggio di un profilattico ritrovato in un cassetto, non credi? Se tuo figlio ha acquistato dei preservativi vuol dire che ha già una certa educazione sessuale: perchè non approfondire? Scambiarsi idee a riguardo e indirizzare i più giovani su strade sicure è la scelta più corretta. Apprezzerà il tuo gesto e parlerà di te ai suoi amici come “il genitore più figo del mondo”.

Non hai mai pensato che tuo figlio/a possa avere delle preoccupazioni circa il sesso?
I giovani hanno sempre mille domande su ciò che è nuovo e il sesso non solo lo è ma è anche qualcosa di stimolante e diverso dal solito. La via del dialogo è sempre la migliore, non certo la più semplice, ma farà bene a tutti e due. E se il compagno di banco gli ha detto che senza profilattico è meglio? Non credi che sarebbe opportuno che tu gli spiegassi due, tre cosette?