Gonorrea

La Gonorrea, nota anche come Scolo o come Blenorragia, è una malattia sessualmente trasmissibile molto diffusa e altamente contagiosa.

Gonococco, batterio responsabile della Gonorrea

Gonococco, batterio responsabile della Gonorrea

E’ causata da un batterio, il Gonococco, e può essere trasmessa per contatto diretto attraverso rapporti sessuali (di qualunque tipo) non protetti o attraverso l’utilizzo di biancheria intima o per via materno-fetale, trasmessa durante il parto dalla madre infetta al neonato. Non è possibile contrarre l’infezione in luoghi pubblici: il Gonococco è infatti poco resistente al calore e viene facilmente debellato da un semplice disinfettante.

Sintomi

La sintomatologia può essere evidente già pochi giorni dopo il contagio, nella donna compaiono 10 giorni dopo il rapporto e la sintomatologia è modesta se non addirittura assente.

Nella donna

perdite vaginali anomale, minzione frequente, dolore durante i rapporti sessuali.

Nell’uomo

secrezioni purulente dal canale uretrale,da cui deriva il termine “scolo”, dolore e bruciore alla punta del pene, prurito e bruciore durante la minzione.

Come si previene

evitando rapporti sessuali non protetti usando sempre e correttamente il preservativo indossando il preservativo all’inizio di ogni rapporto sessuale.

L’incuranza del paziente nei confronti di un’infezione come la Gonorrea può determinare infezioni più estese con gravi danni all’apparato genitale per entrambi i sessi, per cui è fondamentale uno screening periodico per una diagnosi precoce e un’eventuale terapia tempestiva.
Fino alla totale e definitiva scomparsa dell’infezione è consigliabile il riposo sessuale.

1 Commenti